Concepiamo – per una PMA libera e consapevole

Azienda Ferring S.p.a
Categoria: Ambito Eccellenze Centralità del Paziente 

Concepiamo si articola in un portale (sezione pubblica + sezione privati per gli HCP campagne awereness. Per supportare le donne che intraprendono il percorso di Procreazione Medicalmente Assistita, e per tutelare la salute riproduttiva di tutte le persone che desiderano avere una famiglia, nasce la volontà di dare vita a Concepiamo. Gli obiettivi nascono e si trasformano attraverso i need individuati in una serie di tavole rotonde con i clinici e attraverso un attento ascolto della rete:
1. Ingaggiare i “pazienti” e i clinici — in ottica multidisciplinare — al confronto sul tema della PMA
2. Individuare i need reali dei target di cui sopra
3. Rendere più costante il dibattito: il nodo legato alla Pma è la transitorietà della condizione da parte delle coppie. Si evidenzia una mancanza di attenzione costante nel tempo.
4. Le conseguenze sono:
Mancanza di richiesta di informazioni puntuali ai clinici
– Mancanza di attività continuative a livello Istituzionale
La strategia utilizzata è quella di fare informazione. A fronte di un mondo scosso dall’epidemia Sars-Covid- 19, in cui il web è diventato macro-contenitore — spesso fuorviante — di tante informazioni anche legate al mondo della Medicina, Ferring Italia desidera porsi come referente autorevole. Non certo demolendo il web, ma ottimizzandone le capacità.

Sito
Sezione pubblica: informazioni chiare, dirette, su cosa sia la PMA, su quali siano le tecniche usate per la procreazione assistita, ma anche su questioni regolatorie e legislative, fornendo contenuti sulla rimborsabi- lità delle procedure. Fondamentale la multidisciplinarietà richiesta in questo ambito: oltre al clinico sono coinvolti anche Io psicologo, il biologo e il nutrizionista, ad esempio. Il portale contiene quindi anche articoli e video-interviste a specialisti in diversi settori.
Sezione privata: Dedicata agli specialisti della PMA è uno spazio di formazione, aggiornamento e confronto per ottimizzare la presa in carico della coppia . L’idea nasce da un’esigenza sentita dai clinici stessi.

Campagna

La campagna, ha proprio l’obiettivo di sfatare le fake che aleggiano intorno alla PMA. È iniziata nel 2022 con tre tavole rotonde ospitate dal quimamme.it (Corriere della Sera). A turno, sempre nell’ottica del confronto e della multidisciplinarietà sono intervenuti ginecologi, genetisti, nutrizionisti e associazioni pazienti. Sono intervenuti diversi specialisti del settore: ospiti fissi Chiara Bidoli, direttrice responsabile di quimamme.it e Matteo Grandi, giornalista, autore televisivo e scrittore (i suoi Iibri sono editi da Rizzoli e Longanesi) impe- gnato contro le fake news. Nel 2023, sempre con Matteo Grandi, abbiamo realizzato un podcast per parlare con dei giovani e ai giovani sulle criticità della preservazione della fertilità e educazione sessuale, in collabo- razione con Storie Libere. Nel 2024 continua l’impegno dell’informazione ai pazienti con nuove sezioni sulla piattaforma come la sezione di supporto psicologico, glossario e sezione giovani con presentazioni power point sul benessere riproduttivo a 360 gradi.