DREAM: un ponte tra ospedale e paziente Come implementare il protocollo ERAS e facilitare l’adesione ad esso tra strutture ospedaliere e pazienti

B. Braun Milano SpA
Categoria: Ambito Eccellenza Informazione Scientifica Multicanale 

La Sanità Digitale, o Digital Health, è un concetto ampio e multidisciplinare che incorpora diversi aspetti derivanti dall’intersezione tra tecnologia e assistenza sanitaria. La sanità digitale applica la trasformazione digitale al settore sanitario, incorporando software, hardware e servizi.
Tra essi, l’assistenza sanitaria digitale svolge oggi un ruolo sempre più importante nella gestione del paziente e delle sue necessità, specialmente alla luce dell’evoluzione del panorama organizzativo economico sanitario, e del progressivo invecchiamento della popolazione.

La progressive web app DREAM – crasi di DRink, Eat And Mobilization, è stata creata nel 2021 con lo scopo di fornire un supporto innovativo e rivoluzionario ad un approccio multimodale che già di per sé punta a migliorare ed efficientare la sanità e la vita del paziente; trattasi del protocollo ERAS ERAS, “Enhanced Recovery After Surgery” (tradotto, miglior recupero dopo intervento chirurgico) è un approccio multimodale il cui fine non è soltanto la riduzione della degenza postoperatoria, ma anche quello di garantire una significativa riduzione dello ‘stress’ operatorio, una riduzione delle complicanze e di conseguenza dei costi assistenziali per l’ospedale. Il tutto, coinvolgendo in prima persona il paziente, quale vero artefice e protagonista del buon esito di guarigione.
DREAM nasce dalla collaborazione tra B. Braun Milano SpA, compagnia italiana della Società multinazionale B. Braun da sempre impegnata nel medicale, e Tobin srls, una giovane realtà italiana di produzione sofware medicali e ad uso ingegneristico.
La promozione è stata fatta sfruttando diversi canali di comunicazione. L’approccio multicanale, a titolo di esempio, ha coinvolto:
– sito web aziendale con sezione ad hoc;
– campagne sponsorizzate LinkedIn e post spontanei da parte degli ambassador aziendali
– redazione di schede tecniche, informative e brochure
– promozione on line e fisica durante i principali congressi nazionali ed a carattere internazionale, ubicati in Italia
– promozione durante altri eventi quali training di prodotto e corsi aziendali
– publiredazionali su riviste di settore, e giornali locali
– creazione di simposi ad hoc
– collaborazione tra aziende con intenti uguali, al fine di promuovere in maniera congiunta
I portatori di interesse con approccio sia top-down che bottom-up. Il carattere modulare dell’applicazione, le garantisce appetibilità a tutti i centri ospedalieri. Saranno loro poi, una volta acquistato il servizio, a far scaricare ai propri pazienti l’applicativo e ad associare loro il percorso di preparazione e follow up all’intervento chirurgico.